Rider

Alex Fayolle

Visualizza profilo

Chi è Alex

Velocissimo, francese e una persona che vive per il mountain biking: ecco chi è Alex Fayolle. È anche uno dei pochi privilegiati ad avere vinto un Campionato del mondo UCI di Downhill. Ha avuto questo onore nel 2017, quando Alex è andato a caccia della vittoria a Lourdes, in Francia. Una vittoria in casa ai massimi livelli del proprio sport è probabilmente il sogno di qualunque atleta e Alex ha potuto realizzarlo con orgoglio. 

Ma, anche se quel momento memorabile in Francia sarà sempre un bel ricordo, il tempo passa e gli interessi cambiano. Il ritiro dal massimo livello delle competizioni di downhill lo ha portato a infatuarsi delle e-MTB e, poco dopo, Alex è stato accolto a braccia aperte da Husqvarna E-Bicycles. La scintilla che era venuta a mancare nel suo modo di guidare è tornata, il mountain biking è diventato di nuovo divertente e da allora è stato difficile tenere il francese lontano dalla sua bici. 

Nel 2021 abbiamo iniziato a gareggiare. E lo abbiamo fatto cimentandoci direttamente nell'impresa delle Enduro World Series: era la prima volta per noi e anche per Alex, nell'enduro. Abbiamo dato il massimo, siamo caduti e abbiamo riso, imparando alla fine un sacco di cose. Per il 2022 Husqvarna E-Bicycles Racing torna nel paddock delle EWS-E e, insieme al nuovo arrivato Simon Carlsson, Alex è pronto per portare a casa nuovi successi.

Youtube: https://youtu.be/VLrrPdAhwHs
Instagram: https://www.instagram.com/alexandre_fayolle88/

Guido Tschugg

Visualizza profilo

Chi è Guido

Guido è uno dei pochi mountain biker selezionati che ha davvero visto e fatto tutto. C’è sempre stato fin dall’inizio, dai tempi in cui guidare bici rigide in discesa era l’unica opzione. Ha partecipato all’evoluzione del nostro sport, e a eventi pionieristici come la Red Bull Rampage. Continuando su quella strada, è stato uno dei primi collaudatori della pedalata assistita nel 2013 e da allora è diventato un pensatore critico, contribuendo al rapido sviluppo della scena e-MTB.

Basta passare cinque minuti con lui ed è subito chiaro che Guido ama ciò che fa. Non è più giovanissimo, ma grazie al bambino che c’è dentro di lui è ancora in grado di mostrare ai rider in erba la strada da percorrere. E quando non è in bici, lo si può trovare a dare lezioni di vita ai propri figli o alla prossima generazione di astri nascenti, preparare percorsi oppure organizzare eventi di ciclismo. Le due ruote sono sempre con Guido.

Da guardare: https://youtu.be/LqAzVz2Ca40
Facebook:
Guido Tschugg | https://www.facebook.com/Tschugg23
Instagram:
@tschugg_23 | https://www.instagram.com/tschugg_23/